L’amore ai tempi della dislessia.

Il mio novenne è angustiato. Ama la sua compagna di banco ma lei è la più brava e lo tratta come un bambino poco intelligente. Tra poco è San Valentino. Mi porta a visionare la valentina che ha preparato per lei.

“Cara Maria,

hai ragione che non so leggere i libri ma so leggere le cose importanti. (seguono un gruppo di cuori)

Tu sai leggere questi? Io sì. “

il lavoro del futuro

Possiamo pure lavorare ma so che da grande, qualsiasi cosa io farò, sarò un dislessico, avrò gli aiuti perchè sono dislessico e magari lo Stato mi darà anche lo stipendio per essere dislessico. Sono sconvolta, ha nove anni e mi viene spontaneo chiedere chi gli ha fatto questa imbasciata.
Lui non ha dubbi e risponde con sguardo furbo:
“Mio padre. Lui è avvocato e sta anche in politica.”