3 risposte a “Io non ho la penna.

  1. queste mamme… a furia di campane di vetro e proiezioni di perfezione sui figli fanno più guai di quanto pensano… e la cosa più difficile è far capire appunto che con questo comportamento non stanno aiutando i loro piccoli… sono sempre più consapevole che il lavoro più difficile non è mai con i bambini, ma con i loro genitori. Francesco C.

  2. hai ragione, collega. poi le madri di città sono diverse da quelle isolane. quelle isolane hanno una struttura familiare, forse soffocante ma hanno altre donne con cui confrontarsi; quelle di città hanno mille impegni, poco tempo e molte di loro sono sole. e, purtroppo, spesso i padri sono più oberati delle madri.

  3. arrivo con parecchi mesi di ritardo ma ho letto e mi viene da commentare….io direi…ah queste maestre che hanno adottato le penne cancellabili!! il motivo ora non lo ricordo, si vede che era poco interessante da poterlo dimenticare…però mi domando….è così grave una linea sull'errore??? e poi l'immancabile anche se un po' antipatico…ma noi come abbiamo fatto senza a trovarci cosi bene dopo?? eh beh sarà pure antipatica questa frase ma se l'applicassimo più spesso magari a qualcosa potrebbe servire…il titolo del post è stupendo!
    teresa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...