Il genere femminile

Il mio paziente romano de roma ha una serie di cose di cui lamentarsi: le virgole, la mamma, le compagne di classe, le frasi sconnesse, la squadra di calcio in cui gioca, le divisioni. Dice che ha trovato la ragione dei suoi guai. E qual’è, domando curiosa.

Il genere femminile!

le doppie ritrovate

Il piccolo romano de’ roma con i fazzolettini giallo rossi ha più di qualche problema con le doppie. Lo ascolto: il romanesco ha ben poche doppie. Gli faccio sentire il rafforzamento che in molte parole, con cadenza laziale, sparisce. Oggi va meglio, le doppie sono ricomparse e facciamo un giochino. Dimmi una parola con le doppie, chiedo sorridendo. Lui sorride aperto e non ha dubbi.

Totti.