6 risposte a “i giochi di riposo

  1. Magari non me ne intendo di logopedia e disturbi dell’apprendimento, però il tuo blog è interessante e brillante… tornerò.

    Lo slogan su Baricco è stupendo!

  2. lo dico da ex bambino rotondo e troppo pigro e troppo lettore: Rugby.
    Dove nessuno ti dice che sei troppo pesante o non abbastanza agile. Dove se fai la tua parte, anche se non sei bravo sei apprezzato, perché hai dato quello che avevi. Dove qualsiasi compagno di squadra è disposto a farsi rompere la testa per tirarti fuori dai guai.
    E dove il giorno dopo a scuola puoi andare con un clamoroso occhio nero e dire alla maestra “non è nulla, poi abbiamo segnato noi”.
    Non sono obbiettivo, ma lo dico sinceramente. Rugby. Nel blog che ho segnato, da qualche parte c’è un post con quindici motivi per provare la palla ovale e uno per non lasciarla più.

    Lapis, ex bambino grasso, ed ex rugbysta scarso, ma felice

  3. Ero anch’io come lui da piccolo, e adesso me ne pento. Però il problema non è solo trovare un’attività adatta, il problema è anche trovare la voglia di uscire d’inverno con i freddo, andare in una palestra puzzolente, spogliarsi in mezzo ad altri ragazzini sconosciuti, eccetera. Almeno, per me era così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...